Turismo culturale in Emilia Romagna

L’Emilia Romagna ha una storia molto antica, iniziata con gli Etruschi come testimoniano i diversi siti archeologici sparsi tra le varie province; tra tutti il Museo Archeologico di Verucchio, l’antica città di Kainua nell’odierna Marzabotto e l’importante porto di Spina.
Passata poi per i Romani, i quali resti sono ben visibili lungo tutta la Via Emilia da Rimini fino a Piacenza; per finire alle famiglie nobiliari del periodo medievale che hanno dato prestigio a numerose città come i Canossa e gli Estensi e i Ducati di Parma e Piacenza, che c’hanno lasciato una moltitudine di Castelli e Rocche da visitare.

Quattro dei 6 Siti Unesco sono rappresentati dalle città d’arte: 12km dei Portici di Bologna, Ferrara e le Delizie Estensi, i Monumenti Paleocristiani di Ravenna, il centro storico di Modena. Importanti sono anche i riconoscimenti Unesco, come la Biblioteca Malatestiana di Cesena Memoria del Mondo; Bologna Città Creativa della Musica; Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza Testimone di una cultura di pace e tanti altri.

Tutto questo patrimonio archeologico, culturale e storico testimonia come la nostra Regione sia sempre stata un importante luogo di passaggio di popoli, Signori e famiglie nobiliari, lasciando ben impresse nei secoli non solo bellissimi palazzi affrescati, gallerie di quadri, castelli e rocche, ma anche usanze e tradizioni che sono arrivate fino i giorni nostri.

Turismo culturale in Emilia Romagna - Statua del Nettuno a Bologna

I nostri tour culturali

Per maggiori informazioni sui nostri tour e per sapere come prenotare.