BOLOGNA E MODENA: SAPORI E MOTORI

GIORNO 1

Bologna, tra motori, sapori e storia. Visita guidata al capoluogo di regione, Bologna. Passeggiata con la guida per scoprire la Bologna Rossa dei palazzi, chiese e torri medievali, e la Bologna Dotta nella sede storica della più antica università del mondo. Non mancherà il passaggio dal famoso mercato all’aperto, il Quadrilatero per scoprire i segreti della Bologna Grassa e delle sue specialità gastronomiche. Tempo libero per il pranzo. Pomeriggio dedicato ai motori bolognesi: trasferimento alla Lamborghini Automobili per la visita al Museo delle Tecnologie Lamborghini, dove scoprire la storia della Casa del Toro. A seguire, visita al Museo Ducati di Borgo Panigale, nella sede storica della fabbrica. Cena libera e pernottamento libero.

 

GIORNO 2

Città di indubbio fascino ed eleganza, famosa nel mondo per le specialità enogastronomiche e per i suoi illustri abitanti: MODENA. Una visita guidata di poche ore permetterà di conoscerne il centro storico dominato dal maestoso Duomo di San Geminiano, straordinario esempio di arte romanica; l’esterno della cattedrale colpisce per la sua vivace decorazione mentre l’interno, di severa austerità, ospita straordinarie opere d’arte. Accanto al Duomo sorge il simbolo della città, la torre civica della Ghirlandina che, dall’alto dei suoi 83 metri, regala scorci mozzafiato sull’interno orizzonte. Tutta la piazza centrale di Modena, chiamata appunto Piazza Grande, è Patrimonio Mondiale UNESCO per la sua bellezza e importanza storica, visibile nella facciata del Municipio. Pochi passi conducono a un altro, imperdibile, gioiello modenese: il Mercato storico Albinelli. Dagli anni ’30 è il vero cuore popolare della città, un mercato al coperto dove i modenesi (e non solo!) possono trovare la vera tradizione culinaria locale, sia per la spesa quotidiana sia per un pranzo veloce o un’occasione speciale. Un tuffo nel gusto tra ottimo Parmigiano Reggiano, l’immancabile Lambrusco e un’infinita varietà di pasta fresca!

La passeggiata prosegue lungo le eleganti vie ricche di botteghe e raffinati ristoranti per arrivare alle pittoresche viuzze dell’antico ghetto ebraico. Piazza Roma con lo splendido Palazzo Ducale – ora Accademia Militare Italiana – ricordano al visitatore i tempi d’oro del Ducato estense.

Proseguimento per un’acetaia nella campagna modenese dove scoprire i segreti dell’Oro Nero che, tramandato di generazione in generazione, richiede pazienza e passione per ottenere un prodotto di eccellenza: 12 anni e 25 anni di invecchiamento. Degustazione e pranzo nell’acetaia di famiglia. A seguire, visita guidata ad un caseificio per imparare le tecniche e la lavorazione del formaggio più imitato al mondo: il Parmigiano Reggiano. Degustazione finale di 3 diverse stagionature e ricotta fresca.

N.B.: si può modificare il pomeriggio, aggiungendo o sostituendo acetaia o caseificio con il Museo Ferrari, o quello di Modena o quello di Maranello.

IMPORTANTE: la visita al Duomo di Modena è gratuita, ma richiede una prenotazione obbligataria anticipata. I gruppi entrano solo su prenotazione e con guida autorizzata dotata di sistema di microfonaggio.

Quota di partecipazione

€ 150 pp – min. 15 persone
€ 130 pp –
min. 20 persone

La quota include: visita guidata di Bologna e di Modena (3h cad.) + microfonaggio oltre le 8 persone; mappa delle città; ingresso e visita libera al Museo Ducati e al Museo Lamborghini; visita guidata ad un’acetaia con degustazione; pranzo in acetaia bevande incluse; visita guidata ad un caseificio; degustazione di parmigiano e ricotta

La quota non include: ingressi non menzionati, mance, pasti e pernottamento, tutto quanto sopra non specificato

Questo tour è organizzato da

<a href="https://www.mollotuttoviaggi.it/" target="_blank">Mollo Tutto Viaggi</a>

Mollo Tutto Viaggi

Alessia Severi

Alessia, classe 1982, metà modenese e metà ferrarese, professionalmente legata al bolognese… come mi definisco sempre, EMILIANA DOC! Cresciuta tra Parmigiano, le botti di Aceto Balsamico del nonno, la pasta fresca delle nonne e le Ferrari nella Pista di Fiorano, ho iniziato a lavorare nel mondo del turismo nel 2006, come assistente in Grecia e poi agente di viaggio. Dal 2010 mi occupo della Terra dei Motori e della Food Valley, creando proposte dedicate all’enogastronomia, con visite e degustazioni di Parmigiano Reggiano, Aceto Balsamico, Prosciutto e Lambrusco, e al mondo di Lamborghini, Ferrari, Pagani, Maserati e Ducati, tra musei, fabbriche ed esperienze di guida.